Come il nome suggerisce, l’ispirazione di questo rivestimento è la corrente artistica dell’Optical art, detta anche Op-Art, nata negli Usa intorno al 1960, il cui concetto fondante era l’esplorazione dell’illusione ottica per riprodurre l’impressione plastica del movimento: lo scopo è stimolare e coinvolgere l’osservatore nella fruizione dell’opera.
CeramicOp rende concreto questo concetto, usando come supporto le tecniche tradizionali delle maioliche vietresi, e propone un disegno realizzato in un singolo pezzo, da modulare a piacimento secondo le proprie esigenze progettuali.
Disponibile nei formati 20×20 e 40×40 e in numerosi colori.

No products in the cart.