Image Alt

Designers

Designers

Daniele Della Porta

Architetto

Attivo dal 2005 nel campo dell'architettura e del design.
La sua attitudine progettuale è sempre in bilico tra cultura materiale e poesia del quotidiano. Nel campo del design il suo lavoro è dominato dalla collaborazione tra designer e artigiano e da una visione dell'art direction aperta allo sviluppo imprenditoriale basata sulla centralità del designer e sulla capacità esecutiva di un artigianato radicato nel territorio. Ha disegnato oggetti per l'industria della tappezzeria, del legno, del marmo, dei metalli. Cinque dei suoi prodotti sono stati selezionati dall'Associazione Disegno Industriale ADI e molti suoi lavori sono stati pubblicati su riviste internazionali.

Clara Nardiello

Multidisciplinar Creator e Marketing Manager

Già vincitrice del Concorso Internazionale per il Logo del Millennio dell’Abbazia Benedettina di Cava de’ Tirreni (WOLDA ‘08 Winner) ha realizzato progetti in diversi ambiti della comunicazione
e del design, tra cui Eni, Tim, L’Oreal, Il Sole 24 Ore, EMU Outdoor Design, Vestas, etc., disegnando tra gli altri, il gadget ufficiale dell’inaugurazione del MAXXI di Roma.

Ivana Carbone

Bioarchitetto

Alla base dei suoi progetti c’è lo studio delle componenti invisibili, dei contesti locali e della natura con le sue dinamiche. Dal 2004 si occupa di progettazione bioclimatica, prima svolgendo un tirocinio all’estero, poi lavorando come libera professionista, e sviluppando l’attività di ricerca presso università europee, i cui risultati scientifici sono raccolti in monografia e saggi. Anche dal confronto con altre culture (accademie orientali, statunitensi, sudamericane) sono nati progetti polisensoriali che hanno raccolto l’aspetto immateriale e hanno dato ascolto alla natura dei luoghi e alle persone che li animano, fino a stabilire la centralità dell’abitare. Attualmente, infatti, la sua attività professionale è focalizzata sulla residenza inserita nello spazio urbano.

Raffaele Calvino

Designer

Durante il suo percorso professionale ha collaborato con diversi studi di architettura e design specializzandosi nell’ Interior Design e nell’ Industrial Design, sviluppando una passione per il design per il food. Partecipa nel corso degli anni a diversi concorsi di progettazione e design che lo portano a conoscere molteplici realtà nazionali e internazionali con cui instaura rapporti lavorativi maturati nel tempo. Nel ambito del design attraverso una ricerca continua e a rapporti professionali, tra cui Ma.Vi ceramiche e altre realtà legate al mondo della ceramica, si avvicina a questo mondo iniziando una proficua collaborazione con aziende di questo settore. L’incontro con queste realtà gli permette di sviluppare una sensibilità ed una profonda conoscenza del design per il food. Disegna e progetta diversi prodotti per la ristorazione stellata campana e lombarda continuando a fare ricerca sul settore. Gli sforzi profusi in questo ambito danno vita ad una ricerca dal nome “ARCHETIPI da Poseidonia a Paestum: ricerca di manufatti contemporanei”, progettata in co-design con l’azienda Bhumi Ceramica, che vince diversi riconoscimenti risultando tra i finalisti del Dezeen Awards 2021 e il prestigioso riconoscimento dell’ADI Index 2021.